Il teatro della settimana Santa


In diversi paesi e città del sud d’Italia per la Settimana Santa si svolgono manifestazioni religiose che spesso assumono gli aspetti scenografici di una manifestazione teatrale.
Qui sopra l'immagine della grande vara della "Scinnenza" che viene portata in processione a Caltanissetta il Giovedì Santo insieme ad atri quindici grandi gruppi statuari - allego un video reperibile su yutube che dà la dimensione dell'intera processione.



 Qui sono proposti due video di Angelo Scebba di Mazzarino  un altro  paese della Sicilia sempre in provincia di Caltanissetta 

http://youtu.be/1Lzjs7IE7Q4   (prima parte)

http://youtu.be/iPRJtgedLjk    (seconda parte)

Mazzarino. Il venerdì Santo si svolge in due momenti: al mattino alle 9:30 la Madonna cerca suo figlio visitando i sepolcri (le chiese delle parrocchie). Alla Madonna si uniscono San Giovanni e la Veronica. Gesù viene trovato con la croce sulle spalle e portato al Calvario  (una chiesetta in periferia del paese), dove viene messo in croce intorno alle 14:00. La funzione riprende la sera alle 20:00. Cristo viene sceso dalla croce e portato nel luogo della sepoltura (la chiesa di San Domenico) accompagnato da una folla imponente. Il venerdì Santo si conclude con il rientro della Madonna nella propria chiesa  (l'Addolorata) intorno all'una. Servizio: Paola Tongiorgi e Angelo Scebba.

Sempre in provincia di Caltanissetta a San Cataldo per la giornata di Pasqua i San Paoloni

Dodici testoni di apostoli vagano per il paese, sono increduli alle notizie portate dalle madonnine sulla Resurrezione, è un continuo andare avanti e indietro per la strada del paese,  il più incredulo è San Tommaso con la sua grande testa. E poi arriva il Cristo risorto.