Girgenti e il “sole d’inverno”

Girgenti 
Poesia di Francesco Zaffuto, 




Girgenti

Da qualche parte
so
che il sole d’inverno
rinnova un miracolo.

Tra le pietre arenarie
della mia terra lontana,
brilla nella luce
della mia memoria,
un mandorlo fiorito

In quel che c’è di perduto
tra le tante rovine delle civiltà
resta ancora un tempio
chiamato Concordia,
testardo
come il cuore che porto dentro,
e aspetta nuovamente
nel freddo di gennaio
il rifiorire dei mandorli.

gennaio 2017 francesco zaffuto

Immagine – particolare del Tempio della Concordia nella Valle dei Templi di Agrigento e la fioritura dei mandorli

post inserito il   21/01/2017

Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.