30 Marzo Milano - poesia dal carcere

GIOVEDI’ 30 MARZO 2017  ALLE ORE 17,00

alla Libreria Esoterica,    Galleria Unione 1 a Milano.

Incontro con i  POETI – POESIA DAL CARCERE  DI MILANO-OPERA  con la partecipazione di  SILVAN CERUTI e ALBERTO FIGLIOLIA,

poeti coordinatori del LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA DEL CARCERE DI MILANO-OPERA.

Saranno presenti alcuni partecipanti al Laboratorio.  ingresso libero,  

 Immagine la locandina dell'incontro

post inserito il 29/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Non posso sapere


Non posso sapere – Poesia di Vittorio Stringi – tratta dalla raccolta “L’apparire dell’invisibile”.
Arpa eolica dedica questo post a Vittorio Stringi. Il poeta, dopo la triste scomparsa della sua compagna, versa in un cattivo stato di salute; Arpa eolica gli invia un saluto e l’augurio che possa riprendere presto le sue forze.

Non posso sapere

La lunga notte
è cominciata
dopo il suicidio del Dio:
ognuno nella sua
sfera, sotto un cielo
senza stelle, mentre
il vento freddo
batte sulla roccia.

Non posso sapere
come nascerà
un altro mondo e
chi creerà
dopo la morte e la sconfitta
la navicella
che combatterà, tra i flutti
del mare gonfio
di rifiuti, e faccio
dono del mio respiro
alla vela spiegata.

Dal culmine freddo
e buio
di tutte le illusioni
rimango a
testimonianza di me stesso.

Immagine –  Paul Gauguin :  Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo?, 1897-1898, olio su tela 139 x 374,5 cm, 1897, Museum of Fine Arts, Boston.
La pagina di Arpa eolica dedicata a Vittorio Stringi
Il libro di poesie “L’apparire dell’invisibile” di Vittorio Stringi
è reperibile su Ibs

post inserito il 28/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page
 Benvenuti  su Arpa eolica, scorrendo l’
Home page>  trovate i post più recenti e in evidenza
Con un clic  Il progetto  i   Contatti  
le sezioni  Poesia - Narrativa - ARTE -

Teatro - Cinema - Musica - Recensioni - Satira - Itinerari 
 Storia – Scuola – fatti e pensieri 
Cliccando sui nomi dell'elenco generale degli autori, sulla colonna a destra del blog, vengono richiamati tutti i post dove sono stati citati. 

DI COSA CI SI PUO’ INNAMORARE…


DI COSA CI SI PUO’ INNAMORARE… - poesia di Luigi Giurdanella letta nell’incontro a Tema dei Poeti dell’Ariete del 15 febbraio 2017 
Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.

DI COSA CI SI PUO’ INNAMORARE…

Camminando dava un colpo d’anca
che faceva tremolare la chiappa
come un budino.

E’ stata questa sua peculiarità,
solo sua.
E’ stato questo piccolo particolare,
proprio questo,
a farlo innamorare !

Luigi Giurdanella - la pagina su Arpa eolica dedicata all’autore  http://arpaeolica.blogspot.it/2013/03/giurdanella-luigi.html
la sua pagina su Facebook su https://www.facebook.com/luigi.giurdanella

Immagine - Botero, 'Il ballo' - 2005 - olio su tela cm 79x62 - dettaglio - (Courtesy Galleria d’Arte Contini - Cortina, Venezia) - Fernando Botero Angulo –  https://it.wikipedia.org/wiki/Fernando_Botero

post inserito il 27/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Addio alle armi

Oggi abbiamo un’Europa che parla delle sue crisi economiche e della sua crisi dell’Unità europea; cento anni fa in Europa c’era ben altro clima: la guerra, e non fu l’ultima.

Addio alle Armi, (A Farewell to Arms
di Ernest Hemingway
giusto cento anni fa 1917 – 2017
Il romanzo che descrive la prima guerra mondiale nei risvolti tragici dell’anno della caduta di Caporetto.
Ernest Hemingway narrò di quella guerra di cento anni fa che in certe parti vide con i suoi occhi e in certe parti ascoltò da dirette testimonianze. Nel 1928 decise di scrivere il romanzo Addio alle Armi che completò nel 1929. Il romanzo di guerra e d’amore più letto del novecento.  


In questo post  Arpa eolica dà alcune indicazioni su: reperibilità in rete del romanzo; la trama del romanzo e le vicende di guerra dello stesso Hemingway; la traduzione proibita in Italia dal regime fascista; le pagine dello scrittore e le fucilazioni dei disertori; le 47 versioni del finale del romanzo, le versioni cinematografiche. Le immagini qui proposte sono le illustrazioni di Renato Guttuso per l'edizione del 1946.

L’inno alla gioia, Europa qualcosa di più



L’Inno alla Gioia di Friedrich Schiller e Ludwig van Beethoven  è considerato inno dell’Europa, eppure è qualcosa di più: è l’inno di tutto il mondo e di tutti gli uomini. Lo dimostra questo video dove fu eseguito in Giappone da 10.000 cantori amatoriali  diretti dal maestro Yutaka Sado
ALLORA,  L’EUROPA CHE COMPIE  60 ANNI,
DEVE CERCA DI ESSERE QUACOSA DI PIU’;
qualcosa di più della combinazione degli interessi,
almeno qualcosa per tutti i suoi giovani lavoratori e disoccupati.

Il Parlamento di Londra Simbolo della Democrazia

Vorrei dire oggi agli inglesi, mentre si apprestano alla Brexit, e mentre il loro Parlamento è stato attaccato con un atto terroristico del fondamentalismo islamico;  che il Parlamento di Londra è per noi tutti europei il simbolo della democrazia, e al posto di una vuota retorica preferisco usare queste immagini di Claude Monet. (francesco z.)

L’ Europa circa cento anni fa

La Guerra  iniziata il 28 luglio 1914  continuerà a durare per tutto il 1914, 1915, 1916,1917,  e il 1918
fino alle ore 11:00 dell'11 novembre 1918.
I post di Arpa eolica dedicati al
l’Europa di circa cento anni fa.

BACON a Treviso fino al 1 maggio 2017

Francis Bacon, i confini della mente
 è ospitata presso Casa dei Carraresi
fino al 1 Maggio 2017

Casa dei Carraresi, Via Palestro 33-35 – Treviso

La capanna del naufrago di Francesco Benozzo

post inserito il 24/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Un libro per i cento anni di Carlo Cassola

Cassola nacque a Roma il 17 marzo del 1917
ed in occasione del suo centenario
un libro che lo ricorda
come scrittore e come uomo
che coltivava una grande speranza di pace.

Cassola e il disarmo. La letteratura non basta.
Lettere a Gaccione 1977-1984
Ed. Tralerighelibri  2017
A cura di Federico Migliorati e Angelo Gaccione

Non è un paese per giovani, al cinema

Da oggi 23 marzo 2017 nei cinema
Non è un paese per giovani,
di Giovanni Veronesi
Nessuna prospettiva, niente realizzazione, niente stipendio, è la condizione comune di tanti giovani italiani che scappano lontani dal paese Italia che non è un paese per i giovani.
La cornice del sogno è Cuba, può sembrare strano come paese dove emigrare; poteva essere Londra o Berlino, poco importa, perché sono gli uomini che fanno i sogni.
Veronesi con il suo film scopre la precarietà  esistenziale, ma scopre anche la voglia di sognare, regala qualche sorriso ad una generazione che ne ha bisogno; ma i sorrisi sono all'interno di un dramma, e nel dramma dell'emigrazione c'è chi vince, chi sopravvive e chi si perde.
Bravi tutti gli interpreti principali e secondari, preziosa l'interpretazione di
Sara Serraiocco.

SPEGNERE CON LA POESIA I FOCOLAI DELL’ODIO

In questo post dedicato
al 21 Marzo Giornata Mondiale della Poesia:
SPEGNERE CON LA POESIA I FOCOLAI DELL’ODIO
l’editoriale di Luigi Giurdanella    
da “I POETI DELL’ARIETE NEWS”, N° 129 Marzo 2017;
una poesia di Ashraf Fayadh;

un quadro di Renato Guttuso.

21 marzo 2017 una giornata speciale

Oggi 21 marzo 2017 è:
l’inizio della Primavera
la Giornata Mondiale della Poesia
ed il quarto anniversario della fondazione
del blog  Arpa eolica

Giacomo Leopardi : " L´Infinito " ( con la voce di Vittorio Gassman )



Oggi 21 Marzo Giornata Mondiale della Poesia
Arpa eolica propone la rilettura de
 L’INFINITO di Giacomo Leopardi
e il riascolto con la voce di Vittorio Gassman
(da un video postato su youtube)

XII - L'INFINITO

Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
Dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
Spazi di là da quella, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo; ove per poco
Il cor non si spaura. E come il vento
Odo stormir tra queste piante, io quello
Infinito silenzio a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
Immensità s'annega il pensier mio:
E il naufragar m'è dolce in questo mare. 


post inserito il 21/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

La Poesia secondo l’Abate Giovanni Meli

Origini di la Poesia
(in questo post il sonetto di Giovanni Meli con la traduzione in italiano a fronte)                                  
Domani 21 Marzo è 
la Giornata Mondiale della Poesia

UN ASSASSINO TROPPO INNOCENTE

Un assassino troppo innocente
Racconto di

Un breve thriller molto particolare con un finale tutto da scoprire.

Oggi Vincenzo Di Lalla, scomparso nel 1996,  compierebbe gli anni,
era nato il 19 Marzo del 1936

Escher in Sicilia

La grande mostra su Escher,  dopo Milano,  approda in Sicilia e sarà
a Catania
dal 19 Marzo fino al 17 Settembre 2017

Siamo tutti un po' orsi e un po' porcospini

Siamo tutti un po' orsi e un po' porcospini
Un libro di favole di Francesca Romano, con illustrazioni di Dafne Zaffuto, edito da I Buoni Cugini editori di Palermo.

Forse non tanti hanno provato a scrivere una favola;  ma in tanti abbiamo provato a raccontare una favola, e, se il bambino o i bambini stavano dinanzi a noi, i loro stessi occhi attenti ci guidavano nel racconto.  E’ un po’ la strada percorsa da Francesca Romano in questo libro:

C’è un’ordine di piorità nell’esistenza

Se pensiamo alla nostra esistenza fisica è immediato il pensiero all’acqua e al cibo.

Come fare poesia di Ungaretti in un video di tre minuti



Arpa eolica propone in visione questo antico
video reperibile su youtube di Giuseppe Ungaretti ricordando che:
il 21 Marzo è la “Giornata Mondiale della Poesia”
come proclamata dall’UNESCO nel 2000;
post inserito
il 14/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Homepage

IL DONO PIU' BELLO




IL DONO PIU' BELLO 

poesia di Calogero Di Giuseppe 

letta dall'autore  nell’incontro





Arpa eolica ringrazia l’autore 


per il permesso di pubblicazione.

MARZO – POESIA dei POETI DELL’ARIETE

Mercoledì 15 marzo 2017 si è svolto 
l'incontro mensile di lettura libera di poesia a tema, 
organizzato da 

“I POETI DELL’ARIETE”
al GRAN CAFFE’ AL FORO- RINNOVATO-, Foro Buonaparte, 67 – Milano - MM1 Cairoli   Tema indicativo: “POESIA MIA”

ANTONIN ARTAUD: LA DISSOLUZIONE DELLE FORME E LA PRODUZIONE DEL MONDO

ANTONIN ARTAUD: LA DISSOLUZIONE DELLE FORME E LA PRODUZIONE DEL MONDO
di Federico Zaffuto
continua a leggere per aprire tutti i link dell'opera completa 

Le stranezze di un eterno amore

Le stranezze di un eterno amore -  poesia letta da Francesco Zaffuto nell’incontro

Grato m'è il sonno - in 10 puntate su Arpa eolica


romanzo di Maria Luisa Ferrantelli
pubblicato in 10 puntate 
su Arpa eolica
i link delle puntate inserite



Per richiedere la copia cartacea del libro  QUI

La pagina di Arpa eolica dedicata a Maria Luisa Ferrantelli


post aggiornato il 05/03/2017

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Quell’8 Marzo del 1972

Arpa eolica augura un buon futuro a tutte le donne, per migliorare l’umanità e la terra.
Qui una pagina di Storia sull’8 marzo 1972 a Roma
L'8 marzo del 1972  la manifestazione della giornata della donna a Roma si tenne in piazza Campo dei fiori.

IL PRIMO AMORE


IL PRIMO AMORE 
poesia di Maria Luisa Ferrantelli 
letta nell’incontro
Arpa eolica ringrazia l’autrice per il permesso di pubblicazione.



San Martino del Carso e la guerra in Europa



Oggi abbiamo un’Europa che parla delle sue crisi economiche e della sua crisi dell’Unità europea; cento anni fa in Europa c’era ben altro clima: la guerra.
Questo video con la poesia e la voce di Ungaretti  ci portano in un universo Europa  in gran parte dimenticato. La fine dell’Europa unita deve farci paura.

Tra il 29 ed il 30 giugno 1916, nel solo settore del fronte San Michele-San Martino del Carso, per l'azione dei gas e del contemporaneo attacco nemico si ebbero 100 morti tra gli ufficiali e 2.600 morti tra i soldati;

Grato m’è il sonno - 10° puntata



Grato m’è il sonno
10° ed ultima puntata
romanzo di Maria Luisa Ferrantelli
Pubblicato nel 1989 –
Copyright  © Maria Luisa Ferrantelli
Per richiedere la copia cartacea del libro  QUI
Arpa eolica ringrazia l’autrice per il permesso di pubblicazione in 10 puntate

Per tutte le puntate già inserite Qui

10° ed ultima puntata

Keith Haring al Palazzo reale di Milano

Keith Haring al Palazzo reale di Milano
fino al 18 giugno 2017
Una grande mostra con 110 opere, alcune di dimensioni monumentali, alcune mai esposte in Italia.

LO SVILUPPO E LA CRESCITA

LO SVILUPPO E LA CRESCITA
di Angelo Gaccione

La società consumista è nella sua essenza una società cannibalica:
dopo aver divorato la natura mangerà se stessa
[Da: Il calamaio di Richelieu, 1989 – Angelo Gaccione]

Sono stato indeciso fino all’ultimo se titolare questo scritto: “Né vincitori né vinti”, tanto il consumo insensato di mondo ha raggiunto livelli così alti e ultimativi, il cui esito non potrà che essere la fine di ciascuno e di tutti. Perché è certo che la parabola del capitalismo con i suoi vertiginosi consumi, uniti ad una crescita demografica vieppiù incontrollata, non potrà non giungere, in un tempo relativamente prossimo, al suo tragico epilogo.

VERSO L’8 MARZO

La storia che porta alla definizione dell’8 marzo, come data per la festa della donna, è una storia complessa che vale la pena di ricordare perché costellata di lotte e di eventi che si evolvono in tutto il novecento.

Collettiva d'arte - Essere donna


Qui sotto alcune Opere di Olga Biglieri detta Barbara
(non fanno parte della mostra - sono immagini ritrovate su Internet a cura di Arpa eolica)