MOVIMENTI DI TERRA

la poesia di Dario Pericolosi letta nell’incontro di febbraio dei Poeti dell’Ariete


MOVIMENTI DI TERRA

Accucciata sotto la neve di febbraio
opera l'operaia terra

Il vessillo bianco nasconde
il febbrile agitarsi dei germogli

sono come fanciulli spensierati
vogliono la luce, l'aria, la rugiada,

il bacio del sole fa lievitare
il desiderio di uscire dal soffice manto

ancora è da arditi sortire nel freddo
il cielo ha l'azzurro della stagione calda

sotto la neve il letargo sta finendo
gli animali preparano la nuova pelle

il contadino guarda il calendario
cammina sul terreno colto

lo spaventapasseri abbraccia il cielo
la terra aspetta paziente, saggia, amica


Dario Francesco Pericolosi, la sua pagina su Arpa eolica


Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.