Mostra di Icone

Donatella Beltrame - Presentazione al tempio - icona lignea


Sabato 13 aprile alle ore 16,00, nell’atrio del comune di Rivolta d’Adda ci sarà l’inaugurazione della mostra di ICONE CONTEMPORANEE  di Donatella Beltrame.


RIVOLTA D’ADDA
Atrio del MUNICIPIO
dal 13  al 20  aprile
Giorni feriali: 9,00 - 12,00     15,00-18,00
Sabato e Festivi  10,00 - 12,00     15,00-18,00

La manifestazione è sponsorizzata dal Comune, dall’AVIS e dalle ACLI di Rivolta d’Adda.
Vengono presentate 40 icone lignee contemporanee scritte secondo le antiche tecniche.
Ogni icona presentata è affiancata dalla sua descrizione.

A integrazione della mostra sarà allestito una spazio in cui si rendono visibili tutti i passaggi necessari per la scrittura di una icone.

Nell’occasione ci sarà una conferenza – incontro in cui interverranno:
-         Dr. Fabio Calvi – Sindaco di Rivolta d’Adda
-         Dr.ssa Elisabetta Rosa Nava – Assessore alla cultura e spettacolo di Rivolta d’Adda
-         Prof. Cesare Sottocorno che parlerà sul tema: COME GUARDARE L’ICONA
-         l’iconografa Donatella Beltrame descriverà: COME SI SCRIVE UN’ICONA


Donatella Beltrame è nata a Milano.

Negli anni ha sperimentato diverse tecniche decorative e pittoriche, dimostrando versatilità e padronanza del mezzo artistico.
Da qualche anno è affascinata e pone particolare attenzione allo studio approfondito delle icone e alla loro scrittura.
Nella consapevolezza che nell’iconografia i colori hanno un significato simbolico (il rosso e il porpora sono il simbolo del divino, mentre il verde e il blu lo sono del terrestre) e che nella loro scrittura non esistono ne chiaro-scuri ne ombre per dare rilievi, ma si eseguono “chiarificazioni” progressive, partendo da una base scura a cui si sovrappongono pennellate via via più chiare, ha visto la necessità di seguire un percorso teorico pratico guidato.
É stata iniziata allo studio dell’iconografia dalla scuola Russo Cristiana di Seriate, il percorso formativo è poi continuato nella scuola di St. Eduardo di Castellanza e San. Giuseppe di Busto Arsizio.
Attualmente frequenta corsi di approfondimento con i maestri iconografi Mara Zanette, Laura Renzi, Giovanni Raffa, Giovanni Mezzalira.
L’esperienza e il sicuro apprendimento nell’utilizzo delle tecniche le permettono di effettuare con naturalezza la scelta del corretto percorso, necessario per scrivere un’icona secondo le antiche tecniche.
Osservando le 40 realizzazioni presentate, si nota come sia in grado di coniugare armonicamente, il segno deciso con la preziosità dei materiali, nel rispetto delle tecniche tramandate degli antichi maestri.

Torna all’ Home page

Terre di passo



L'Associazione La Conta vi invita 
alla serata “TERRE DI PASSO” 
con concerto a ballo con musiche e canti tradizionali/popolari europee che avrà luogo, alle ore 21,45 di venerdì 19 aprile 2013, alla CGIL Salone di Vittorio in Piazza Segesta 4, con ingresso da Via Albertinelli 14 (discesa passo carraio) a Milano.


Sarà una bella serata, con VINCENZO CAGLIOTI ed il suo organetto in un concerto a ballo di musiche tradizionali europee (dall’Irlanda alla Grecia passando per la Francia ecc.).Per la serata a ballo è richiesto a ciascun partecipante un contributo all'Associazione La Conta di euro 5,00 e a tutti saranno offerte bevande analcoliche.

VINCENZO CAGLIOTI Concertista e didatta tra i più affermati in Italia, Vincenzo Caglioti si è dapprima dedicato all’apprendimento dei diversi stili propri dei repertori tradizionali di vari Paesi europei.
In seguito ha esplorato nuove tecniche, mutuate dalle prassi esecutive di strumenti più antichi (violino, ghironda, cornamuse) nell’esecuzione di repertori tradizionali, specializzandosi in particolare nella musica da danza.
Nel 1982 è tra i fondatori di Barabàn, uno dei più qualificati e longevi gruppi di musica popolare italiana. Ha collaborato con Mauro Garbani, Nanneke Schaap, Beppe Gambetta e Carlo Aonzo, Filippo Gambetta.
Tra le molte formazioni con cui si esibisce vi è il duo con Francesco Motta (chitarra-bouzouki).
Come solista, e insieme a Barabàn, si è esibito nei principali festival europei di musica tradizionale.
Tiene corsi permanenti di strumento e “stages” in Italia e all’estero.
Ha all’attivo sei CD e un DVD (con Barabàn), numerose partecipazioni a raccolte sull’organetto e di musica tradizionale.
Con il suo organetto esegue musica da danza di vari repertori tradizionali, da quelli nordeuropei a quelli sudamericani, arricchendo la pulsazione del ballo con l’intreccio tra melodie e figure ritmiche. Si è esibito in numerose rassegne e in molti tra i principali festival di musica da danza, tra i quali si ricordano: Festival di Santagata, Trad, Isola Folk, Gran Bal del Piemont.

Torna all’ Home page

monumento sotterraneo

Tripisciano e il monumento a Trastevere al Belli

Qui di seguito l'elenco delle poesie di Gioachino Belli inserite in questo blog a cura di Maria Luisa Ferrantelli e Francesco Zaffuto - Abbiamo chiamato questa parziale raccolta "monumento sotterraneo" perché il Belli scrisse i suoi sonetti in una solitudine quasi clandestina e lasciò indicazioni al figlio di bruciare tutto dopo la sua morte.







La morte sta anniscosta in ne l’orloggi … 

 nel sonetto La golaccia  
Il sonetto sul Miracolo di S. Gennaro su Miracolo: cronaca e poesia

il sonetto di Belli – Er Zoprano



L'aducazzione         

 La vita dell’Omo        
                     
  L'Imbo

       LA VIGGIJA DE NATALE          


per La madre de le sante, su Quella che fa paura a Facebook


Torna all’ Home page

ODISSEA: 15 anni di impegno culturale


ODISSEA
nasce come rivista a Milano 15 anni fa;
poi passa dal cartaceo al web –
200.000 lettori
un impegno costante sulla libertà
e sulle battaglie civili e sociali.
Ne parleranno insieme al pubblico
i redattori della rivista alla
Biblioteca Vigentina di Milano
Lunedì 5 Marzo 2018 alle ore 18,15

7 gennaio con La matassa di spago


La cassetta delle elemosine traballava da sola in alto e in basso, poi si apriva, sembravano uscire fuori delle banconote e poi la cassetta cadeva per terra con tutti gli spiccioli …

Domenica 7 Gennaio 
l’8° puntata de
La matassa di spago
Romanzo breve – inedito di Francesco Zaffuto
Copyright  © Francesco Zaffuto


(il racconto sarà interamente pubblicato su Arpa eolica in 13 puntate)

14 gennaio con La matassa di spago


“Non ho rubato. Ho solo preso dopo aver chiesto il permesso.”
“A chi hai chiesto il permesso?”
“A Cristo. A chi dovevo chiedere? Il titolare mi pare che è lui in quella chiesa …

Domenica 14 Gennaio 
9° puntata de
La matassa di spago
Romanzo breve – inedito di Francesco Zaffuto
Copyright  © Francesco Zaffuto



(il racconto sarà interamente pubblicato su Arpa eolica in 13 puntate)

PROCESSO a 80 ANNI DALLA FIRMA DELLE LEGGI "PER LA DIFESA DELLA RAZZA"

PROCESSO
a 80 anni dalla firma delle leggi
"per la difesa della razza"
18 GENNAIO 2018 
Giovedì dalle ore 20:30 alle ore 23:30
All’ AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – ROMA
Viale Pietro de Coubertin 30

21 gennaio con La matassa di spago

“Io esisto fisicamente in tutte le mie qualità e con i miei stracci e con le cose che tocco e prendo. Sono loro che non mi vedono e non vedono neanche gli stracci che porto addosso, le cose che faccio, non sentono quello che dico, è come se non gli importasse nulla di me e questa loro disattenzione arrivasse a smaterializzarmi…

Domenica 21 Gennaio 10° puntata de
La matassa di spago

Romanzo breve – inedito di Francesco Zaffuto
Copyright  © Francesco Zaffuto


(il racconto sarà interamente pubblicato su Arpa eolica in 13 puntate)

BACON a Treviso fino al 1 maggio 2017

Francis Bacon, i confini della mente
 è ospitata presso Casa dei Carraresi
fino al 1 Maggio 2017

Casa dei Carraresi, Via Palestro 33-35 – Treviso

Lunedì 22 Poesia al Ponte delle Gabelle

Serata collettiva di poesia 
lunedì 22 gennaio 2018,
dalle ore 20,30 alle 23,00
al CAM Ponte delle Gabelle
di Via San Marco 45 a Milano.
Nel corso della serata i poeti intervenuti potranno leggere alcune loro poesie.
 Nella serata ci sarà anche un momento per idee, suggerimenti e quant’altro possa contribuire ad arricchire le successive serate di poesia del 2018.

Whitney, cinque anni dopo

dal 24 al 28 Aprile
nelle sale cinematografiche
Whitney
Il film documentario sulla cantante Whitney Houston
Composto da scene di vita quotidiana, interviste a colleghi e amici e spezzoni dei più bei concerti, il documentario mostra com'è nata una delle stelle più luminose della musica mondiale e come si sia, lentamente, spenta in un epilogo tragico e drammatico.
“Bella e con una splendida voce, una vita travolta dal successo; quel successo che va oltre il riconoscimento e che spezza la vita stessa. Un successo che prosegue dopo la morte, dopo che ha inghiottito la vita” (f.z.)
Il videoclip del film

post inserito il 21/04/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Cinema 
Altri post di Arpa eolica della sezione Musica
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page


Domenica 31 La matassa di spago


… aveva l’invisibilità ad intermittenza come le lampadine di Natale, una volta si vedono e una volta non si vedono…

Domenica 31 Dicembre

7° puntata de


La matassa di spago
Romanzo breve – inedito di Francesco Zaffuto
Copyright  © Francesco Zaffuto

Appuntamento con la narrativa su Arpa eolica

su Arpa eolica
domenica 19 Marzo 2017
Il racconto di  Vincenzo Di Lalla
Un assassino
troppo innocente

Il link dell’inserimento del precedente
Racconto di Vincenzo Di Lalla
inserito il 12 Marzo
Il malato strano

post inserito il 17/03/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Narrativa

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

"INCHIOSTRI D'AMORE" dai carteggi fra Vladimir Lenin e Inessa Armand

Il 21/Ottobre/2017 ore 21.00
Al Teatrino della Villa Reale di Monza 
Lettura scenica dai carteggi 
fra Vladimir Lenin e Inessa Armand

tricolore nell'arte di LEOPAPP


Università degli Studi del Molise
Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione
Galleria Gino Marotta / ARATRO
archivio delle arti elettroniche  laboratorio per l’arte contemporanea
LEOPAPP - MADE IN ITALY
a cura di Lorenzo Canova e Piernicola Maria Di Iorio
                                 inaugurazione 15 giugno 2016 ore 17.30    

2° piano- 2° edificio polifunzionale, Università del Molise,
via De Sanctis
Campobasso
 Aratro Università del Molise
Dal 15 giugno al 9 settembre 2016. 

L’ARATRO presenta una nuova mostra personale di LeoPapp (Leonardo Pappone), dove sarà esposta una serie

Percorsi di Stefano Invernizzi

Allo Spazio E  - GHEMME (Novara)
via Interno Castello 7
fino al 22 ottobre 2017    Personale di Stefano Invernizzi


Immagine da:
https://www.gigarte.com/stefanoinvernizzi/opere





post inserito il  11/09/2017
Altri post di Arpa eolica su MOSTRE
Altri post di Arpa eolica della sezione ARTE
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Jung, Freud e Sabina Spielrein, il dissesto dell’Anima

“Jung, Freud e Sabina Spielrein, il dissesto dell’Anima: 
L’amore irrompe nella psicanalisi”. 
Lettura scenica
26 novembre, ore 17.00 - 
Sala Maddalena, via Santa Maddalena 7 - Monza.
Ingresso libero.

Flash City 4.0

MOSTRA DI PITTURA CONTEMPORANEA
Flash City 4.0 
di Leonardo Pappone “Leopapp”        
PERIODO: dal 1^ al 3 settembre 2017
LOCALITA’: Torrecuso (BN), Palazzo Di Palma-Cocchiaro
VERNISSAGE:  Venerdì 1 settembre 2017 ore 20,30
ORARIO :  20,30-24,00
INGRESSO: Gratuito 
Si inaugura venerdì 1^ settembre 2017, nell’ambito della 43^ edizione di Vinestate,  la mostra dell’artista sannita Leonardo Pappone “Leopapp”, dal titolo: Flash City 4.0.

L’esposizione, comprende opere inedite ed opere recenti realizzate sul materiale preferito dall’artista:  tele realizzate con la juta recuperata dai sacchi di trasporto del caffè. Proprio seguendo i passi dell’aroma mondiale per eccellenza, si intraprende un viaggio tra reale ed immaginario in una città che respira, vive, si erge, si scompone e si rinnova continuamente. Enigmatiche costruzioni che,  modificano inesorabilmente il paesaggio naturale, fino ad apparire una sorta di organismo vivente indefinito con tutta la loro dolcezza ed aggressività. Forme diverse e colori cangianti in perenne  metamorfosi, al di fuori di predeterminati termini spazio-temporali . Un ideale abbraccio alla complessità del nostro presente dove le città  vivono una sorta di turbino continuo fatto di contraddizioni e mescolanze di popoli, di culture e costumi.

IO, CLAUDE MONET – al Cinema

IO, CLAUDE MONET

Solo il

14-15 FEBBRAIO 2017
AL CINEMA -A cura della Nexo Digital

Un viaggio nella vita dell’artista, nei luoghi che lo hanno ispirato, attraverso le sue opere riprese in alta definizione.

Marco e Danilo Boietti insieme a Novara

Il 22 ottobre 2016 – ore 17,00 - al Centro culturale La Riseria - via Conti di Biandrate 11/a - Novara : 
2 eventi alla stessa ora






Marco Boietti  presenta il suo nuovo libro, la raccolta di poesie, "Paso Doble"
Il pittore Danilo Boietti viene ricordato con una mostra
Inagurata il 22 ottobre alle 17,00 e che proseguirà fino al 30 ottobre (orari 15,30 – 19,00)
Il pittore Danilo Boietti è venuto a mancare nel giugno di questo 2016 a 84 anni. Artista legato al territorio; con la mostra la città vuole ricordare la sua lunga attività artistica. 
Tra Marco Boietti e Danilo Boietti (che pur avendo lo stesso cognome non hanno alcun rapporto di parentela) c’è stato un connubio artistico per diversi anni; il pittore Danilo ha illustrato momenti poetici del poeta Marco, ed anche l’ultimo libro di Marco Boietti Paso Doble contiene alcune immagini  del vecchio pittore recentemente scomparso.

post inserito il 20/10/2016

Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

L’Era nuova – Pascoli e i poeti d’oggi

L’incontro  L’Era nuova – Pascoli e i poeti d’oggi
si terrà alla Biblioteca Sormani sala del Grechetto
Il 26 Aprile ore 17,30
Qui il link in rete di L’Era nuova di Giovanni Pascoli
(versione integrale)
Nell’ Edizione di riferimento Pensieri e discorsi di Giovanni Pascoli, seconda edizione, Nicola Zanichelli editore, Bologna

post inserito il 22/04/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Poesia
Altri post di Arpa eolica della sezione Narrativa e saggistica 
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page