Un saluto a Giorgio Albertazzi



Una voce e un volto che hanno segnato il teatro italiano 

La notizia della sua scomparsa

post inserito il 28/05/16

ANIME SPARSE … ANIME SPERSE

Una poesia di Giandiego Marigo – Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione in questo bolg.

ANIME SPARSE … ANIME SPERSE

UNA POESIA CI SALVERA’

Una riflessione di Luigi Giurdanella sugli incontri
di lettura di poesia de  I Poeti dell’ ARIETE

A volte ritornano … Così si potrebbero liquidare le due domande che mi vengono poste, per fortuna sporadicamente, a proposito del mio prodigarmi per la poesia. La prima: “ma chi te lo fa fare?”, è detta con una certa bonomia e, in fondo, con celata ammirazione mista a indulgenza. Nella seconda: “ma cosa ci guadagni?”, si percepisce una sarcastica commiserazione (non voglio pensare di peggio …).

Quella che fa paura a Facebook

Courbet fa paura ai social- network  -  Ma in realtà fa paura proprio lei  
L'origine del mondo

Accade che il malcapitato che ha inserito un link con quell'immagine si possa vedere cancellato il profilo e se non ci sta a quella censura si deve rivolgere ad un tribunale della California - la giustizia francese non ci sta a questa clausola. Qui il link dell'Ansa - e il commento poetico di Giochino Belli:

Libertà per Ashraf Fayadh, e una sua poesia


L'appello per la sua libertà e una sua poesia

Miraggio - di Marco Boietti


Miraggio

Cranky Old – Vecchio scorbutico, di Mak Filiser

Questa poesia, Cranky Old – Vecchio scorbutico, è stata attribuita a Mak Filiser, un vecchietto deceduto in una casa di ricovero per anziani. In dicembre è circolata sul web con la relativa notizia: le infermiere avevano trovato, dopo la sua morte, una sua poesia dedicata proprio alle infermiere; colpite per la particolare bellezza della poesia l’avevano fotocopiata e fatta circolare.

Patmos

Patmos
poesia di Pier Paolo Pasolini – scritta tra il 13 e il 14 dicembre per la strage di piazza fontana

Qui di seguito il testo integrale della poesia Patmos di Pier Paolo Pasolini - (testo e note da http://ciaomondoyeswecan.myblog.it/2012/05/18/patmos-la-poesia-di-pier-paolo-pasolini-sulla-strage-di-pia/ )
Patmos
Sono sotto choc
è giunto fino a Patmos sentore
di ciò che annusano i cappellani

una canzone per oggi 24 maggio



Dormi sepolto in un campo di grano 
non è la rosa non è il tulipano 
che ti fan veglia dall'ombra dei fossi 

IL NOME – poesia di Marco Boietti


IL NOME

9 Maggio, Peppino Impastato

Un ricordo in due poesie: una di Peppino e una della madre

Come cera sciolta


Poesia di Marco Boietti – Arpa eolica ringrazia l’autore che ci permette di ospitarlo in questo blog

Oltre lo sguardo - poesia di Marco Boietti


Oltre lo sguardo

Il tempo soggiorna

dove dispensa quello
che non vedi
e sposta le lancette del giorno
senza viso.
Il cristallo si frantuma
il cielo non è più mare.
Non resta che il vuoto a riferire
delle vaghe illusioni.

poesia di Marco Boietti
Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione
Poesia segnalata in Concorso PO@RAI

Marco Boietti –  la sua pagina su Arpa eolica


Immagine  - Salvador Dalì - La persistenza della memoria (noto anche come Orologi Molli) dipinto a olio su tela di 24x33 cm realizzato nel  1931 - conservato nel Museo di arte moderna di New York
.
(l’immagine scelta a corredo del post a cura di Arpa eolica)
post inserito il 04/05/16

Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

Forma - poesia di Giandiego Marigo


Forma

Siam prigionieri … della forma del potere

Libri Liberi in dono


Libri Liberi  è una piccola libreria nel centro storico di Bologna , in via San Petronio Vecchio, dove i libri non si comprano. Si prendono in dono.
 La libreria fondata da Anna Hilbe, infatti, funziona così: chi desidera un testo può prenderlo, purché non se ne portino via più di tre alla volta.

NESSUNA LACRIMA

 i cadaveri dei disperati che attraversano il mare non si contano più – qui di seguito una  poesia di Marigo Giandiego dedicata a loro – Arpa eolica ringrazia l’autore per la pubblicazione in questo blog

Pensieri - di Cettina Giugno


PENSIERI
Pensieri magici 
profondi
incastrati 
nelle pieghe dell’anima
roccia scavata
nel buio recondito
del vissuto
rinnovato dal tedio del tempo.
Speranze immolate
nel tempio della vanità
a sancire il passato
e mediare il futuro
mentre tutto scivola 
nella mente infinita
delle tue stagioni.


Cettina Giugno e il suo blog http://fioridizagara.blogspot.it/

immagine da http://cronachedicolori.blogspot.it/2013/10/oleandro-alla-valle.html

post inserito il 20/02/16
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

L’amico c’è

Poesia di Renzo Maggiore

Sincronismi attorno al “Chiaro di Luna”



Fantasia sul “Chiaro di Luna”
Versi di Elda Porcelli Ferrantelli sulla Sonata 1° tempo del “Quasi una fantasia” di Beethoven

Stende la luna il suo manto d’argento
su gli alberi immoti, sull’umide zolle,

LA VALIGIA FA SEMPRE SOGNARE


Poesia di Dario Francesco Pericolosi letta nell’incontro di Ottobre 2014 dei Poeti dell’Ariete – Milano 

LA VALIGIA FA SEMPRE SOGNARE

Un saluto a Lino Toffolo



Ciao Lino, ricorderemo il tuo senso dell'humor e quel tuo gradevole accento veneziano
post inserito il 19/05/15

Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

La forza della speranza nel dramma esistenziale

La forza della speranza nel dramma esistenziale
Mostra di Antonio Pilato
a Mantova

Per tanti anni il tema dominante della pittura di Antonio Pilato è stato il mare dei disperati: gli echi di questo mare spesso ci sono giunti dalle notizie e dalle immagini televisive
che inquadravano i barconi di immigrati presso Lampedusa; quelle immagini televisive, pur drammatiche, non riuscivano ad esaurire l’intensità del dramma; il dramma si vive quando si ci si cala dentro e il pittore Antonio Pilato ha provato con la pittura ad entrarci dentro.
Da venerdì 27 maggio al 9 giugno 2016

Il Simbolismo a Milano


Il Simbolismo

Arte in Europa dalla Belle Époque alla Grande Guerra

Al Palazzo reale di Milano fino al 5 giugno 2016

Tipi da Facebook

Dario Pericolosi vi propone in lettura

 Tipi da Facebook di Paola Gentili. E’ una raccolta di racconti light, da leggere sui vostri dispositivi nel tragitto metropolitano casa-lavoro. L’autrice, originaria di San Secondo Parmense, in provincia di Parma, lavora come consulente informatico. Paola, scrittrice e poetessa, ha una spiccata capacità rielaborativa sia scritta che parlata.
La sua vasta conoscenza del web gli ha ispirato il “ritratto” dei variopinti personaggi che popolano il social network, tipo: il solitario eremita, il nerd innamorato, il marpione, il depresso cronico, il megalomane. E questa community di soggetti pescati nella rete, li ha poi immortalati in un libro.
Quando ho letto l’ebook di Paola, mi sono riconosciuto in uno di questi tipi, ma non vi dico quale. Se siete incuriositi e non solo follower, e volete sapere a quale di questi appartenete, non vi resta che leggere Tipi da Facebook. 
Nelle migliori librerie online.

post inserito il 05/05/16

Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

Buon Primo Maggio 2016


Buon Primo Maggio  a tutti i lavoratori che spandono il seme del proprio lavoro e a tutti i disoccupati, a cui viene impedito di seminare.

(Vincent Van Gogh – Il seminatore – 1888 -  olio su tela – cm. 64x80,5  Museo Kroller Muller Otterlo)
Il lavoro di quest’uomo e come lo stesso sole che illumina la terra.