un addio complesso


L’addio  a Franca Rame è un addio complesso,
non si tratta solo di salutare una grande artista,
si tratta di salutare un pezzo di storia che ha rappresentato:
il riscatto delle donne,
la solidarietà nella lotta di Soccorso Rosso,
un pezzo di quella grande Milano degli anni settanta
intrisa di speranze,
di drammaticità
e di tanta voglia di vivere e sorridere

Qui due link  su youtube – la versione integrale di “L’anomalo bicefalo”

e il monologo dello stupro
http://www.youtube.com/watch?v=zzh7FmmNDAM

Messaggi ricevuti tramite mail ad Arpa eolica

Cara Franca io e i miei amici poeti ti verremo a trovare al Famedio ormai casa tua!
Quando la Storia la vivono e la scrivono, facendola, i cittadini che credono in se stessi, negli altri e nel futuro dello Stato in cui vivono il ricordo resterà perenne. Anche in coloro che come me non credevano e non credono in certe "esagerazioni artistiche e politiche", della duplice coppia teatrale e umana di Franca Rame e il Nobel Dario Fo. Meritano ambe due il massimo rispetto per quello che sono stati, per l'onestà intellettuale, civile, morale e per il modo di essere cittadini italiani. Mi riconosco in loro nella perseveranza e nel modo di rispettare il prossimo e di rispettarsi facendosi rispettare degli altri, anche dai potenti: spesso delinquenti politici che hanno fatto di tutto per fermare il loro cammino lungo il binario artistico e politico-sociale. "LA DISCUSSIONE" della sobrietà e dell'onestà né fa un vessillo del proprio essere per suoi lettori- amatori.
 Un saluto a FRANCA e un altro a Dario. 
Calogero

post inserito in Arpa eolica in data 31/05/13


Torna all’ Home page

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.