Dolci acque umane


Dolci acque umane
incanalate nella mia poesia,
aiutatemi a bagnare i ricordi
nell’assurdo tentativo
di soffiare lontano la polvere
della memoria viva dimenticata
nelle spirali omertose del cuore.

Io sono qui solo,...perso
nella linea discriminata dal male,
ucciso tra un respiro che gronda sangue,
mentre l'anima morente
corre veloce sopra un oceano di pensieri.

Vorrei essere, per un solo istante
una goccia consapevole d’amore
che brilla come una perla
nell’incanto infinito della notte
nell’attesa che l’alba
congiunga le mie mani con le tue...

Emilio Mercatili

si ringrazia l’autore che ci ha permesso l’inserimento su Arpa eolica, per le sue poesie qui il link http://lepoesiediemilio.blogspot.it/


immagine – il bambino e la madre di Pablo Picasso

Torna all’ Home page

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.