A distanza di …sicurezza

 




L’emergenza sanitaria ha impedito gli incontri di Poesia dei Poeti dell’Ariete che si tenevano puntualmente ogni mese presso il Gran Caffè al Foro di Milano.

E’ un periodo molto triste, qualcuno dei nostri cari sta male e qualcuno è scomparso.

Un caro saluto a distanza a tutti e qui di seguito  due interventi poetici dedicati a questo triste periodo di Luca Blanco e Francesco Zaffuto

Arrivederci

Viviamo dentro quattro mura


Viviamo dentro quattro mura

come sardine in scatola,

o camminando intorno

al nostro cortile fiorito, sotto casa.

Il volto coperto da una maschera

che quasi impedisce il respiro

Non un passo più in là ...

Un subdolo nemico ci insidia,

invisibile all'occhio umano.

E' un tremendo assassino

che ora dopo ora

rende angosciosa la nostra vita.

Diversi amici miei caduti

in un baleno come foglie morte.

 

di Luca Blanco

 

Mi manca…

 

Mi manca quel lieve rumore

di tazzine e bicchieri del gran Caffè al Foro.

Mi mancano i cordiali sorrisi

le strette di mano

e le voci

ora esili

ora roboanti

dei poeti dell’ Ariete

che si alternavano

amanti.

Ci incontreremo ancora?

Supereremo il limite

dei giorni bui.

Passerà la notte!

Ciao Luigi

ciao Maria Elena

ciao a tutti…

il cuore è con voi.

 

di  Francesco Zaffuto

Foto – Prima del Covid - uno dei tanti incontri di lettura di Poesia dei Poeti dell’Ariete al Gran Caffè al Foro.

Post inserito il 30/03/2021

2 commenti:

  1. Grazie mille a il mio cuore è con voi tutti con affetto e nostalgia . . Vi voglio tanto bene

    RispondiElimina

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.