La Sicilia al British di Londra


Al British Museum una monumentale rassegna dedicata alla storia millenaria della Sicilia, annunciata in cartellone con il titolo “Sicily: culture and conquest”. 
Da 21 Aprile 2016 e fino al 14 Agosto la grande isola della Gran Bretagna guarderà verso un’altra Isola: la Sicilia, la più estesa del Mediterraneo. 

Scultura del tempio di Selinunte dal Museo Archeologico A. Salinas di Palermo

"E' un piacere annunciare la mostra - dice il vicedirettore del British Museum Joanna Mackle - sulla ricca storia culturale della Sicilia. Siamo riconoscenti a Julius Baer per la partnership con il museo e per il suo supporto economico. Siamo anche felici di lavorare con i colleghi siciliani per portare alla luce l'affascinante storia di questa isola".

 Un allestimento che si avvarrà di oggetti delle collezioni del British, dei prestiti dalla Sicilia e dal resto del mondo, riunite un nucleo di opere che permetterà un percorso storico di migliaia di anni.




(Dee della fetilità dal Museo Archeologico di Gela)




 Il British Museum ha attentamente selezionato circa 200 reperti - scegliendo di abbracciare l'arco temporale compreso tra due insediamenti specifici: prima l’arrivo dei Greci nel VII secolo a.C. e il loro incontro con i Fenici, e in secondo luogo il periodo della dominazione normanna tra il 1100 e il 1250 d.C. Entrambi determinanti nel far fiorire dall'intreccio di tradizioni una cultura ricca di idee e carica di contaminazioni.
(Stele funeraria in quattro lingue dal Museo della Zisa di Palermo)

In successione Roma, Bisanzio, la conquista islamica, ecc. …   tutte strette nella stessa terra di Sicilia …







(Mosaico bizantino dal Museo Diocesano di Palermo)





L’esibizione del British Museum sulla Sicilia sarà anche un’occasione per portare a Londra la Sicilia moderna.  Nell’arco dei 4 mesi di apertura della mostra sono previsti numerosi eventi a tema, come ad esempio corsi di cucina siciliana, mentre nel Great Court del British Museum si ascolterà la musica dell’isola. 
Speriamo che questa mostra possa contribuire a un grande rilancio del Turismo per la Sicilia e che un bel po’ di Inglesi mettano in calendario di visitare l’Isola dove albergano i resti della complessa storia dell’Europa e del Mediterraneo.


 Il costo della mostra dedicata alla Sicilia è di £10 (gratis sotto i 16 anni) –
Si ricorda che per  le mostre tematiche al British c’è il biglietto d’ingresso, per tutte le sale stabili del British l’ingresso è gratuito, ad offerta libera.

post inserito 08/02/16

Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.