... la via delle Icone

A Rivolta d’Adda nell’atrio del Comune sono state esposte fino dal 13 al  20 aprile 2013 le Icone realizzate da Donatella Beltrame -  Mostra di Icone

Per realizzare un’Icona, ci ha spiegato Donatella Beltrame, occorre avere la consapevolezza di avere a che fare con un’arte che tramanda le antiche procedure e con un significato simbolico profondo.


Madre della Tenerezza (tavola grande) cm. 30 x 42
Questa Madre della tenerezza, dal tratto così delicato, che ha saputo imprimere
Donatella Beltrame, è il frutto della sensibilità dell'artista ed anche il frutto della pazienza certosina che vi ha dedicato.



Pantocratore cm. 24 x 32

Una pazienza che comincia dal trattamento del legno per realizzare la base solida su cui tutto l’impianto si andrà a realizzare.
 L’Icona non è solo la preziosità dell’oro, ma è anche e soprattutto la preziosità del tempo e delle cure che deve dedicare l’artista per realizzarla.



Entrata a Gerusalemme  cm. 53 x 66

Le figure emergono dall’oro, ma non solo per quello; sono plastiche nelle pieghe dei colori, e piene di sfumature che le rendono brillanti nell’oro stesso. La brillantezza di queste figure viene realizzata con progressive “chiarificazioni”; partendo da una base scura l’artista ha sovrapposto numerose pennellate via via più chiare.



San Giorgio cm. 35x45

 I soggetti sono quelli della tradizione iconografica

Oltre all’uso dell’oro vengono usati i colori della stessa tradizione simbolica: il rosso e il porpora  simboli del divino, e il verde e il blu simboli del terrestre.



Madre della tenerezza (tavola piccola) cm. 16 x 23


Il pittore di Icone non solo dovrà preparare tutti gli ingredienti e i colori, ma dovrà anche osservare il passaggio del tempo, la sua umidità, il lento procedere verso l’essiccamento. Fino a realizzare una tavola capace di sfidare le intemperie di un temporale.




Presentazione al Tempio cm. 53 x 66


Annunciazione  cm 30 x 40



Crocefisso blu cm. 33 x 43

Passeggiando tra le 40 Icone di Donatella Beltrame pare essere trasportati nella religiosità di una via della antica Russia.




Arcangelo Michele cm. 25 x 30

Concludo questa parziale esposizione con questa Icona dell'Arcangelo Michele;  purtroppo la foto non riesce a restituire la luminosità del fondale in oro, ma è ben fruibile il tratto delicato della figura disegnata e dipinta da Donatella Beltrame. 

(dalla mia visita alla Mostra di Rivolta d'Adda del 14/04/13 - francesco zaffuto)

PER CONTATTARE L'ARTISTA  scrivere a paolo.beccaro@libero.it


Torna all’ Home page