OMAGGIO A PAUL ÉLUARD

Vi invitiamo a partecipare alla serata di poesia 
OMAGGIO A PAUL ÉLUARD 
Je suis né pour te connaître. Pour te nommer: Liberté
(Io sono nato per conoscerti. Per nominarti: Libertà) 
dalla poesia di PAUL ÉLUARD. Liberté” (Libertà),
 serata dedicata alla vita ed alla sua poesia, organizzata dall'Associazione La Conta, che avrà luogo, con ingresso libero e gratuito,lunedì 8 febbraio 2016, alle ore 20,30 al CAM Ponte delle Gabelle, in via San Marco, 45 a Milano.
In particolare PIERO TANCA, poeta, architetto e ricercatore ed altre/i poetesse e poeti del Gruppo POETI AL PONTE DELLE GABELLE, presenteranno, in un vero e proprio percorso storico, l’opera poetica e la vita di PAUL ÉLUARD. Una serata dedicata ad uno dei protagonisti della poesia del ‘900. Da Non perdere!

PAUL ÉLUARD 
pseudonimo di Eugène Émile Paul Grindel (Saint-Denis, 1895 – Charenton-le-Pont, 1952), poeta francese, tra i maggiori esponenti del movimento surrealista. Risale al 1916 la raccolta di versi Le devoir, che ripubblica ampliata nel 1918 con il titolo Le devoir et l'inquiétude e i Poèmes pour la paix.

Nel 1919 partecipa alla vita del movimento dadaista e stringe rapporti di amicizia con i rappresentanti della contestazione artistica francese, quali Paulhan, Aragon, Breton, Soupault e Tzara. Collabora intanto a diverse riviste d'avanguardia e dirige egli stesso la significativa rivista Provèrbe.
Nel 1920 pubblica Les animaux et leurs hommes, les hommes et leurs animaux, nel 1921 Les nécessités de la vie et les conséquences des réves, nel 1922Répétitions e Les malheurs des immortelsGli anni che vanno dal 1930 al 1938 vedono Éluard impegnato contro la repressione della società mentre si fa sempre più vicina la violenza della dittatura fascista che porta all'avvento di Hitler in Germania e alla vittoria di Franco in Spagna.
Pubblica in questi anni molti libri tra i quali A toute épreuve (1930), Le vie immédiate (1932), La rose publique (1934), Facile (1935), Les yeux fertiles (1936),Les mains libres (1937), Cours naturel (1938).
Nel 1942 fa parte del movimento clandestino, contrassegnando il suo contributo alla resistenza con edizioni di libri di versi e di giornali alla macchia e trasmissioni radiofoniche clandestine. È del '42 la sua famosa poesia Liberté.
Nel febbraio del 1944 Éluard rientra a Parigi ancora occupata dai tedeschi e il 25 agosto dello stesso anno avviene la liberazione.
Risalgono a questi anni Chanson complète e Mèdieuses (1939), Le livre ouvert, I e II (1940 e 1941), Poésie et vérité (1942), Au rendez-vous allemand (1942-1945), Le lit table (1944).
Dopo la liberazione e alla fine del conflitto, Éluard si impegna con il comunismo e compie numerosi viaggi nei paesi dell'Europa orientale, appoggia, in Grecia, la lotta per la liberazione e in Italia prende parte attivamente, nel 1946, alla campagna per l'avvento della Repubblica.
Nei primi giorni di settembre 1952, Éluard ha un attacco di angina pectoris e il 18 novembre dello stesso anno, in seguito ad un nuovo attacco, muore.
Sono degli ultimi anni di vita del poeta molte opere, tra le quali Poésie ininterrompue (1946) - la cui seconda parte viene pubblicata postuma, nel 1953 - Le dur désir de durer , sempre nel 1946, Poèmes politiques nel 1948, Une leçon de morale (1949), Tout dire e Le Phénix (1951).

PIERO TANCAarchitetto, ricercatore, studioso e poeta milanese, da tempo si dedica ad una sua personale ricerca sulla lingua parlata in generale e sulla poesia in particolare. Oltre ad articoli  pubblicati su varie riviste di argomenti diversi dall’architettura alla  cinematografie ecc, ha scritto molte poesie non ancora pubblicate. Partecipa spesso ad incontri di letture e/o rassegne di poesia dove ha sempre ricevuto consensi di critica e di pubblico.

POETI AL PONTE DELLE GABELLE: Uno spazio per condividere ascolto e partecipazione, aperto a tutti. E’ un appuntamento fisso settimanale, il lunedì, per incontrarci a fare poesia dove, grazie anche alle vostre idee e proposte, potremo realizzare:
·       Serate di poesia: con poeti, noti e meno noti, che ci presenteranno le loro opere;
·       Serate collettive di poesia: aperte a tutti i poeti della nostra città e non solo. Ciascun autore potrà presentare i sue opere e, per partecipare, è sufficiente scrivere una mail a laconta@interfree.it oppure presentarsi in sede all'inizio della serata;
·       Serate di presentazioni di riviste, libri, film e opere teatrali di poeti:con la partecipazione degli autori, attori, registi ecc.


POETI AL PONTE DELLE GABELLE è un progetto del Gruppo Poesia dell'Associazione La Conta, aperto a tutti coloro che desiderano parteciparvi.Vi invitiamo a presentare le vostre poesie, a collaborare ed a partecipare alGruppo Poesia dell' Associazione. Per contatti inviare mail a:laconta@interfree.it.

post inserito 05/02/16

Nessun commento:

Posta un commento

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.