Picasso a Verona


Fino al 12 marzo 2017, Pablo Picasso a Verona,  Figure (dal 1906 al1971), mostra curata da Emilie Bouvard, conservatore del Musée National Picasso di Parigi.
A Verona all’interno di Palazzo Forti- AMO (museo Fondazione Arena Verona) via Achille Forti 1
http://www.repubblica.it/cultura/2016/10/14/news/verona_picasso_fiera_arte-149744549/?ref=fbpr

post inserito il 16/10/2016
Altri post di Arpa eolica della sezione ARTE
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

Hopper a Roma

Fino al 12 febbraio 2017 è allestita al complesso del Vittoriano un'esposizione a che racconta il pittore statunitense: sessanta capolavori, realizzati tra il 1902 e il 1960, prestati eccezionalmente dal Whitney Museum di New York

http://www.artsblog.it/post/138644/edward-hopper-in-mostra-al-vittoriano-di-roma

post inserito il 16/10/2016
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

il costo nel confine tra il bello e il brutto

Nell’arte moderna è difficile stabilire un confine tra il bello e il brutto, il compito è ancora più ardito nell’architettura moderna. Ma se un palazzo congressi di un grande architetto è costato 467 milioni di euro, a fronte di un appalto iniziale di 272 milioni di euro possiamo dire con certezza che è costato troppo.
Era necessario un palazzo per congressi in una città come Roma dove non mancano alberghi e strutture private per fare congressi? E se era necessario, non si potevano spendere meno soldi? E se si stabilisce una cifra iniziale come mai si arriva a un suo raddoppio?
immagine: la nuvola di Fuksas al palazzo congressi di Roma
post inserito il 31/10/2016

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

il sogno geometrico di Escher a Milano

Concavo e convesso 

La mostra su  Maurits Cornelis Escher, a Milano,  al Palazzo Reale, durerà un bel po’; si è aperta il 24 giugno 2016 e continuerà fino al  29 gennaio 2017 (la prevista chiusura del 22 gennaio è stata prorogata di una settimana)

Halloween, Ognissanti; e poi i morti, i nostri

Un giorno dopo l’altro: le zucche mostruosizzate di Halloween, poi tutti i santi della Chiesa; e alla fine i nostri morti.

 In Sicilia la festa assume colori e sapori del tutto particolari; qui un intervento sulla tradizione siciliana di Ivo Tiberio Ginevra
La “festa dei morti”

Noi in Sicilia abbiamo “i morti”.
Mi spiego meglio.

SUGLI INCONTRI DI POESIA

IL 19 Ottobre sono ripresi gli incontri a tema dei Poeti dell’Ariete.
Sul tema “il piacere dell’ombra” , si sono ascoltati tra loro più di trenta poeti.  
Il prossimo incontro è previsto per il 16 novembre 2016  alle 17,30 con il tema
“castagne & crisantemi” sempre al  GRAN CAFFE’ AL FORO RINNOVATO, Foro Buonaparte, 67 – Milano - MM1 Cairoli
Non è facile il miracolo dell’ascolto di questi tempi.
Inseriamo qui l’editoriale di Luigi Giurdanella

da I POETI DELL’ARIETE NEWS n° 124 ottobre 2016 (la rivista dei Poeti dell’Ariete, che raccoglie tutte le poesie di ogni incontro).
Ci siamo: riprendono i nostri incontri di poesia! Sono tanti anni ormai che celebriamo, dopo la pausa estiva, il rito di ripresa della lettura libera di poesia, e il rientro dovrebbe essere assodato, eppure ogni volta siamo emozionati come scolaretti al primo giorno di scuola. Il piacere della ripresa si mescola con la gioia di ritrovarci e ci sentiamo frastornati dall’emozione. Per superare, esorcizzare, gestire, questo stato emotivo, voglio provare, ancora una volta, a parlare di questi nostri incontri, così frequentati ed amati, per capirne qualcosa di più.

Milano, riapre il Teatro Gerolamo

Dopo 33 anni di inattività, riapre il Teatro Gerolamo in piazza Beccaria a Milano. La struttura è anche nota come 'la piccola Scala', perché l'architetto che lo ha progettato, Giuseppe Mengoni, si è ispirato al più noto teatro di Milano per la forma a ferro di cavallo, il loggione e le gallerie. La sala riaprirà al pubblico il 9 novembre con un concerto della Verdi barocca.

PAOLO EMILIANI GIUDICI


A Paolo Emiliani Giudici si deve la prima Storia della letteratura italiana; la scrisse nel 1844 (con il titolo "La Storia delle Belle Lettere in Italia") e poi fu ripubblicata nel 1855 con il titolo definitivo di Storia della letteratura italiana.
Letterato, filosofo, storico, e pittore, Paolo Emiliani Giudici, fu uno dei padri di questa Italia;  costretto ad abbandonare la sua Sicilia per motivi politici nel 1843, partecipò al movimento risorgimentale.
 Il 30 agosto 2016, a Mussomeli (provincia di Caltanissetta),  paese natale di Paolo Emiliani Giudici si è costituito  il MOVIMENTO ARTISTICO LETTERARIO   PAOLO EMILIANI GIUDICI, allo scopo di valorizzare la sua figura che ha avuto un peso nella storia di’Italia e della letteratura italiana.   Promotori del Movimento,  il poeta Calogero Di Giuseppe e il pittore Giuseppe Petruzzella;  ed hanno aderito all’iniziativa personalità della provincia nissena
Sul  sito “il mistero della poesia” diretto da Calogero Di Giuseppe, notizie sul Movimento ed una approfondita biografia di Paolo Emiliani Giudici – qui il link
post inserito il 23/10/2016
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

L'altro cielo


poesia di Marco Boietti Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione

L’altro cielo

Se nulla potrà più
riportarci
tra lucidi fili d’erba
bagneremo le ali
nel pianto delle nuvole
dove attende
l’urna del sogno.

Marco Boietti –  la sua pagina su Arpa eolica


Immagine fuori testo di questo post è di: Marc Chagall, Sopra la città, 1918, olio su tela, Galleria Tretyakov, Mosca

post inserito il 17/10/2016
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

La canzone di un guitto sapiente

 Poesia di Giandiego Marigo dedicata a Dario Fo - Arpa eolica ringrazia l'autore per il permesso di pubblicazione in questo blog

Il premio nobel al poeta menestrello Bob Dylan



Il premio nobel a Bob Dylan sta
facendo discutere, ma con le sue poesie diventate canzoni ha segnato un’epoca;
ancora oggi in questo mondo desolato avremmo bisogno di respirare quell’aria di
nuovo che si respirava in quegli anni …
Arpa eolica saluta la scelta del
nobel a Bob Dylan con una sua canzone e con il suo testo poetico “
Desolation Row
La canzone ha avuto in Italia due grandi
interpreti,
Versione cantata da Fabrizio De André
(tradotta da Francesco De Gregori)

Versione cantata da Francesco De Gregori

Desolation Row  (il testo di Bob Dylan)

Ciao carissima Ambra

Oggi, mentre ero ancora assorto dalla triste notizia della scomparsa di Dario Fo, ho saputo che due giorni fa è venuta a mancare una carissima amica, Ambra Borganti del Bono.
Ci sono amici che si sono incontrati via web e a volte sono tanti e non si sa bene esattamente come sono, ma Ambra era proprio un’altra cosa, lei non considerava la comunicazione via web come un fantasma virtuale, ma come una entità reale che doveva prendere corpo. 

è morto il Dario, il nostro grande giullare


dopo 90 anni sulla scena della vita,
ci ha lasciato Dario Fo; artista, attore, commediografo; il gran giullare che ha narrato vizi e pregi degli italiani e degli uomini del mondo.
Ciao Dario

Scambiare i libri per salvarli

Palermo, piazza Monte di Santa Rosalia 18,  una libreria inusuale, dove si possono scambiare i libri. Si chiama “libreria privata itinerante”.  Libri, riviste, fumetti, e altro - “ volevo fare qualcosa di diverso - dice Tramonte, idetore di questa iniziativa – offrire un’opportunità a chi me lo chiede. Scambio i libri, ma li offro anche gratuitamente in lettura. Li offro anche all’istituto minorile Malaspina. I libri non vanno buttati, c’è sempre qualcuno che può essere interessato a un vecchio volume” Nella libreria c’è di tutto, anche i libri che la gente si vuole sbarazzare, perché ritenuti ormai inutili. Foto e notizia da ….

HELP dell’Arte per salvare il pianeta

Sino all’8 gennaio 2017,  i passeggeri degli aerei che sorvoleranno la Sicilia Nord occidentale potranno ammirare, soprattutto di notte, uno spettacolo davvero inusuale: una gigantesca richiesta d’aiuto luminosa, un’imponente installazione costituita da 5 milioni di tappi di plastica riciclati che formano la parola Help su una superficie di 1.500 mq a Mozia, sull'Isola di San Pantaleo, nello Stagnone di fronte a Marsala (Trapani).

Help, L’Età della plastica è l’ultima provocazione dell’artista Maria Cristina Finucci, 

Adele un anno dopo


Adele Denti,   29 agosto 2015- 29 agosto 2016

I, Daniel Blake – Palma d’oro a Ken Loach


La Palma d'oro va al regista  Ken Loach e al suo 'I, Daniel Black'

il terremoto e le parole




47 anni fa scrissi questo appunto in occasione del terremoto del Belice; ascoltando le cronache di fine agosto 2016 mi pare che ben poco sia cambiato (f.z.)-

La ragazza e il mare


poesia di Marco Boietti Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione


La ragazza e il mare

Di malinconia velata
sono i tuoi occhi
a indagare
quel santuario di onde,
il collo reclinato
le mani giunte
nel tempo che non è tempo.
Nel crepuscolo dove
il pensiero
soggiorna nell’infinito errante.


Marco Boietti –  la sua pagina su Arpa eolica

L’immagine del dipinto qui inserito a corredo è di
František Kupka  L’Onda, 1902 Olio su tela, 100 x 145 cm Ostrava, The Gallery of Fine Arts
Anche se parole di Boietti  appartengono a un momento diverso dall’immagine; in qualche modo il dipinto sembra richiamare una somiglianza (f.z.)

post inserito il 28/09/16
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page




“L’uomo che vide l’infinito”


 Le scoperte di Srinivasa Ramanujan (interpretato nel film da Dev Patel) hanno contribuito a creare la base per gli studi sulla teoria delle stringhe, dei buchi neri e della gravità quantistica.

inno a Nikkal (1400 a.C.)



Le sette note conosciute già 3400 anni fa ...
Per qualche nota esplicativa, l'articolo di Matteo Rubboli su 

Un percorso per essere umani

Dobbiamo rintracciare un percorso per essere umani altrimenti ci ridurremo a peggio delle bestie. Il percorso attualmente è accidentato  ed è facile inseguire la trama della sopravvivenza o la trama della follia; ci sono pochi uomini che questo percorso non l’hanno smarrito e dobbiamo fare riferimento al loro esempio.  
 Uno di questi uomini è  Faraaz Hosain; i terroristi di Dacca gli avevano dato il permesso di fuggire dal locale, lo avevano risparmiato perché conosceva il Corano "Uccidiamo solo stranieri", avevano detto.
 Faraaz  era al tavolo con Tarishi Jain e Abinta Kabir, due amiche studentesse che vestivano abiti occidentali, e destinate perciò a morire per la visione truce degli attentatori.  Faraaz non ha voluto lasciare sole quelle due ragazze ed ha scelto di testimoniare la dignità dell’uomo.
In questa epoca buia abbiamo tutti il dovere di raccogliere qualche punto luminoso come quello di Faraaz e non lasciarlo cadere nell’oblio, perché solo da qui possiamo ripartire.
Un altro punto luminoso da non dimenticare è stato quello di Salah Farah

post inserito il 04/07/16

La Storia dalla B alla R in 22 vignette di Portos

Arpa eolica ringrazia Franco Portinari (Portos) che ci ha permesso di usare le sue vignette per rintracciare una parte della storia d’Italia degli ultimi due anni.
Un precedente viaggio l’avevamo già fatto con il post del 2013 
 ( © copyright - per ogni riproduzione di queste vignette va chiesto il permesso all’autore https://portoscomic.org/  - https://www.facebook.com/franco.portinari?fref=ts  )


La Storia d'Italia dalla B alla R in 22 vignette di Portos


Dopo la Parentesi tecnica di Monti e la brevissima parentesi Letta, entrambi caduti,

e mentre il Vecchio Ottimista è caduto in un buio Fitto,

Come un arco


poesia di Marco Boietti - Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione

Mario e il mago – ubbidire e comandare

 “… Lui che prima aveva tanto voluto e comandato, rappresentava ora l’elemento che, nella rinuncia alla propria volontà, passivamente riceveva ed eseguiva quanto gli era imposto da un muto volere collettivo diffuso per l’aria; ma il Cavaliere insisteva nel dire che era la stessa cosa.

quando la Storia sta su un murales


C’è un murales a Milano al quartiere Niguarda che vuole raccontare un pezzo di storia. Quel quartiere fu  liberato il 24 aprile del 1945 grazie a due donne:  Gina Galeotti Bianchi (nome di battaglia Lia) e   Stellina Vecchio (nome di battaglia Lalla).  Il murales rappresenta le due giovani donne in sella alle loro bici mentre portano l’ordine di insurrezione del Comitato di liberazione nazionale alle fabbriche del nord Milano.

Le estati della vita


Poesia di Maria Luisa Ferrantelli – letta nell’incontro dei Poeti dell'Ariete del 15 giugno 2016

A Silvia - Giacomo Leopardi - Voce: Vittorio Gassman



“A Silvia”, di Leopardi recitata da Gassman

La copertina di un libro come opera d’arte


Gli antichi castelli arabescati vi precipitano in una Sicilia dorata che gronda di battaglie - copertina di Niccolò Pizzorno 

il belvedere alla Scala dei Turchi

 E’ uno dei paesaggi più belli d’Italia la Scala dei Turchi, tra Realmonte e Porto Empedocle, nell’Agrigentino; ora  ha un belvedere nuovo.
 Il Comune di Realmonte ha ripristinato il belvedere pubblico, con una staccionata in legno che

In libertà d’amore…



In libertà d’amore…

Raccolta di poesie di Fra’ Domenico Spatola -  edita da I Buoni Cugini Editori

Nell'intercapedine del solstizio

Poesia di Dario Pericolosi, letta in occasione del reading di poesia del gruppo I Poeti dell'Ariete del 15 giugno 2016.
Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione su questo blog.

Street art e lotte in Francia


E’ spuntato, a Le Havre, tra i container del porto, un pugno chiuso alto una quindicina di metri.

Oltre Babele


poesia di Francesco Zaffuto

Oltre Babele

L’amstir piò vëcc - il mestiere più vecchio


Mentre cercavo la poesia 25 Aprile di Giuseppe Bartoli, su internet ho trovato questa intensa poesia del poeta sul mestiere di vivere

Sole alto


La tragedia di Romeo e Giulietta e stata rivissuta da tante coppie nella guerra dei Balcani; dove l'amore è stato lacerato dalla guerra delle appartenenze.
Il fim “Sole alto” ha voluto ricordare questo amore tragedia e speranza per tutta l’umanità.
Dal 28 Aprile 2016 il film è in tutte le sale cinematografiche

il Belli e le doti per fare il prete


Il Papa  ha annunciato che intende 
di studio sul diaconato femminile nella Chiesa.  Il diaconato, infatti, è il primo grado dell'ordine sacro, seguito dal sacerdozio e dall'episcopato.
 I diaconi possono amministrare alcuni sacramenti tra i quali il battesimo e il matrimonio e in alcuni paesi ci sono intere regioni nelle quali sostituiscono ormai i sacerdoti nella guida delle comunità parrocchiali. Certo non preti completi ma dei possibili coadiuvanti.
 Riuscirà Papa Francesco ad aprire questa strada? Ai posteri l’ardua sentenza.

Vecchio quanto l’Italia, il più grande albero d’Europa


Per la sezione Itinerari di Arpa eolica, ecco un albero da visitare come un tempio, si trova a Palermo: è vecchio quanto l’Italia, ma enorme, forte e rigoglioso.

Povertà – poesia di Giandiego Marigo

 Sulla povertà siamo abituati a leggere articoli, saggi e studi; impariamo, diciamo di impegnarci per superarla,  eppure sta sempre là a padroneggiare su milioni di uomini.  Qui,  nel suo linguaggio poetico,  Giandiego Marigo  pone una riflessione

COME LA LUNA


poesia di Maria Luisa Ferrantelli 

Terra dell’ebano e del mogano

Poesia di Pino Canta

Se verrai   (a Daniel)

TRE SONETTI



Maurizio Vitta
  
Tre sonetti

“Meta”, il nuovo poema di Marco Boietti

presentazione di Dario Pericolosi

Amici della Poesia, mi ritrovo con vero piacere a presentarvi “Meta”, il poema fresco di fantasia uscito dalla sapiente testa di Marco Boietti. Considero l'artista milanese un valido afecionados del mio blog Calcio alla Poesia.
Il libro di Marco si apre con

Paso doble di Marco Boietti


22 ottobre 2016 - al Centro culturale La Riseria - via Conti di Biandrate 11/a - Novara 
Marco Boietti  presenta il suo nuovo libro

post inserito il 09/10/2016
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

Drammaterapia 2017, riscoprirsi con il Teatro


Lezione prova gratuita:

23 gennaio ore 21 presso il Centro Civico Centro-San Gerardo in via lecco 12, Monza.
 Dentro di noi abbiamo diverse persone-maschere ma tutti ne abbiamo almeno una preponderante. Quando siamo sotto stress, in situazioni di tensione affettiva, quando siamo stanchi, prende il sopravvento. In quei momenti ci sentiamo come in una “bolla”.

incontri dedicati a David Maria Turodo

Il 22 novembre 2016 David Maria Turodo compie cento anni
ecco gli incontri a Milano che lo ricordano come sacerdote e poeta
Qui le locandine



post inserito il 20/11/2016
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Collaborators di John Hodge

Dal 22 novembre al 4 dicembre al Teatro Filodrammatici di Milano
Collaborators 
di John Hodge